FISIO EVIDENZE del Dott. Raffaele Tafanelli

Caso studio: distorsione di caviglia causa mal di schiena

Raffaele Tafanelli
Scritto da Raffaele Tafanelli

 

Può una semplice distorsione di caviglia causare un mal di schiena acuto ?

Sì, in quanto il mal di schiena può derivare dall’irritazione di un lungo nervo, il nervo sciatico, che si ramifica poi nelle varie branche del nervo peroneo, che giunge alla caviglia e al piede.

Una semplice distorsione in inversione (come in foto) può quindi stirare il nervo peroneo e mettere in tensione il nervo sciatico e le strutture da cui nasce lo stesso sciatico (radici nervose L4-L5-S1) e causare anche dopo giorni (o settimane) fastidiose sintomatologie da irritazione nervosa alla schiena su un solo lato o su entrambi i lati.

Distorsione caviglia in inversione può infiammare nervi peroneo e sciatico causando mal di schiena

In questi casi particolari, il meccanismo di origine del mal di schiena è neurale e a poco servono mobilizzazioni, manovre articolari sulla schiena e massaggi.

La disciplina specifica che può placare il dolore da irritazione dei nervi è la neurodinamica che si occupa appunto della diagnosi funzionale e della cura, attraverso manovre di scorrimento e messa in tensione, dei nervi e del sistema nervoso periferico.

Come fa a “curare” i nervi ?

Attraverso 3 meccanismi semplici

  1. Desensibilizzazione da movimento: riproducendo infatti in forma minore i sintomi del paziente questi tendono a ridursi per meccanismi neurofisiologici complessi
  2. Guarigione dell’irritazione. Le manovre di messa in tensione stirano infatti anche i vasi che si occupano della nutrizione dei nervi (vasa nervorum) e favoriscono la loro vasodilatazione (conseguente a parziale occlusione durante le manovre) e la conseguente ossigenazione dei nervi
  3. Liberazione del nervo dagli “intrappolamenti” nei tessuti fasciali perineurali. I nervi entrano in stretto contatto con il tessuto connettivo e anche minime modifiche nella densità di questo tessuto di sostegno “colloso” possono alterarne lo scorrimento.

Se stai soffrendo di sintomi quali formicolio, perdita di forza ad una gamba, dolore alla schiena strano, non esitare a chiamarmi per fissare un’appuntamento esplorativo di valatuazione, consulenza e primo trattamento del tuo disturbo .

Infatti le irritazioni nervose tendono a cronicizzare facilmente, quando non trattate attraverso semplici ed indolori manovre neurodinamiche.

Circa l'autore

Raffaele Tafanelli

Raffaele Tafanelli

Fisioterapista di esperienza presso Fisio@RT a San Severo

Lascia un Commento