Ultim'ora

‘Anche il “gatto” milanese finisce nel sacco della Cestistica!’ – di Luca Ficuciello

Avatar
Scritto da admin
Il primo rintocco della fase ad orologio suona a festa per la Cestistica,  quasi a voler anticipare le campane della mezzanotte di resurrezione pasquale!
L’incrocio con la compagine meneghina offriva, alla vigilia, più di uno spunto di interesse: lo spirito con cui i gialloneri avrebbero affrontato l’impegno,  a salvezza matematica già acquisita; il dover affrontare per la prima volta in stagione gli avversari, con tutte le incognite del caso.
L’alba del match era sostanzialmente in equilibrio,  con leggera prevalenza dei lombardi, più per un approccio ‘morbido’ alla gara dei padroni di casa che per effettivi meriti della compagine viaggiante.
In questo frangente emergeva la indiscutibile qualità di Portannese,  che più volte bucava la retina sanseverese,  facendo illudere i suoi; bastava, invece, che intorno al 15′ minuto di contesa,  la banda di coach Bechi riprendesse i suoi skills di gioco e di schemi, per ritagliare, in proprio favore,  quel buon margine di vantaggio che,  come vedremo più avanti,  Milano non sarebbe più riuscita a colmare.
Era l’intero collettivo dei Neri a tratteggiare i margini del vantaggio acquisito,  ma sicuramente note di merito per Dalton Pepper, oramai assunto a ruolo di leader e protagonista di giocate di assoluto spessore tecnico e spettacolare, e per Moretti, che ha mostrato tenacia sotto i tabelloni, buona padronanza dei fondamentali e altrettanta precisione al tiro, anche dalla linea di carità.
Coach Bechi,  sottolineiamo noi giustamente,  a fine partita evidenziava una non soddisfacente chiusura della contesa, nel momento in cui si sarebbe potuto ‘ammazzare ‘ il match,  con ciò consentendo agli avversari di riportarsi sotto nel punteggio,  seppur a distanza di ‘sicurezza’.
I 15 punti finali di differenza sono sostanzialmente lo specchio di quanto apprezzato al Palacastellana, dove alla fine è emerso il miglior ‘fondo’ dei gialloneri e la oramai consolidata coesione del Gruppo, nel quale tutti hanno imparato cosa fare, come farlo, e in che momento farlo, a rimarcare i giusti meriti dello Staff di casa, meriti già palesati durante la conferenza stampa di domenica scorsa.
Vero è che Bechi ha sempre ricordato a tutti di non guardare la classifica e i destini altrui,  ma va detto, all’esito della partita con Milano e attesa la sconfitta casalinga di Latina, che I playoff distano una sola vittoria, vittoria che si cercherà di conquistare sin dal turno infrasettimanale di mercoledì 20 in quel di Casale Monferrato, anche per ‘sfatare’ il tabù trasferta che vede la Cestistica non tornare a casa col bottino pieno dalla vittoria a Roma di fine gennaio scorso.
Non si possono nascondere le insidie della trasferta piemontese,  ma la forza dei nervi distesi non potrà che giovare alla causa giallonera.
Staremo a vedere!
Con l’occasione auguro a tutti i ns Lettori e a chi ha già apprezzato e vorrà ancora apprezzare il ns lavoro,  una Pasqua di vera serenità!
Alla prossima!
Risultato finale:
Cestistica San Severo 95
Urania Milano 80
Luca Ficuciello 

Circa l'autore

Avatar

admin

Lascia un Commento