Cultura

EPISTEME, IL RAP ESISTENZIALISTA DI SESTO CARNERA, CON PEST MC, ER DRAGO E KAYMAN

Avatar
Scritto da Peppe Nacci
La conoscenza e la ricerca di sè, il rapporto col passato e col cambiamento, la storia personale e il valore di ognuno, sono i temi al centro di “Episteme” il nuovo singolo dell’MC sanseverese Sesto Carnera con Peste MC, Er Drago e Kayaman (Funkypusherz), prodotto da K9.
 
Sul beat scuro e misterico s’agitano parole che muovono da filosofia, spiritualità, letteratura e vissuto quotidiano, mettendo in gioco l’analisi e la conoscenza nata dall’esperienza personale di ognuno, capace di resistere agli scontri con la vita e ai suoi cambiamenti.
 
Una conoscenza empirica, che si conferma solida e tenace, concreta come l’esperienza è, e che non lascia spazio a teorizzazioni né retorica.
 
Ecco che il cambiamento diviene mezzo di indagine e ricerca di sé, nella consapevolezza della propria identità, del proprio essere rispetto all’altro.
 
Si tocca così la genesi e lo sviluppo somatico, che devono fare i conti col cambiamento profondo determinato dal vissuto, in un vero e proprio moto epigenetico.
 
Un rap d’autore che conferma la coerenza e la determinazione delle produzioni di e con Carnera, e che definisce ancora una volta il proprio valore di letteratura sonora.
 
Testo esoterico quello di Episteme che spinge a riflessioni e a ricerche, a porsi davanti allo specchio del tempo e a quello di una società che attraverso la massificazione determina smarrimento ed in tanti un’inevitabile bisogno di ricercarsi, di ridisegnarsi per non perdersi, come nei versi “Fidati smettila di usare i trampoli/ risvegliati nella vita in cui brancoli/pecore al gregge, giovani pascoli/ vivrete nei miei postumi, Giovanni Pascoli…”.
 
Con mix & master affidati a Jail (Sang & Slang) e le arti visive a Michele Niro (Afro, Sang & Slang) Episteme propone una produzione video alternativa, che tra pittura e animazione trasporta il beat e la voce nella corsa e i percorsi di un treno, dinamico come la vita e i cambiamenti sono, videoclip pittorico e introspettivo che ripropone le tinte scure del brano musicale, a cui fanno da contraltare l’intro e il finale con fondo bianco – nel contrasto appaiono accecanti rinascite.
 
Ad incidere l’ascolto i versi del ritornello, che si fa cantato con le strofe:
 
Puo’ gridare forte quello che non sai/ Puo’ sembrare che non hai fatto mai/ Ma ricorda che tutto il valore che hai /Riguarda solo quello che sei stato e che sei.
 
Il singolo Episteme è on line e si può ascoltare al link video
 
 
su Spotify
 
 
Instagram
 
 
Pagina Facebook
 
https://www.facebook.com/lorenzosestotonelli

Circa l'autore

Avatar

Peppe Nacci

Lascia un Commento