Sport

L’orgoglio non basta….Napoli passa al PalaCastellana – di Luca Ficuciello

Avatar
Scritto da admin
Nel suo cammino,  lungo e irto di difficoltà,  verso la agognata salvezza,  la Cestistica San Severo ha incrociato i suoi destini con la Pallacanestro Napoli, al culmine di una settimana che definire sofferta,  è un mero eufemismo.
Prima la durissima scoppola rimediata nel turno infrasettimanale a Pistoia, poi il doloroso epilogo della esperienza in terra di Capitanata di Lino Lardo. 
Il quadro psicologico,  pertanto,  non poteva essere dei migliori,  sicché – con in panca Panizza promosso ad head coach- la compagine giallonera ha dato ciò che poteva al cospetto di un team,  quello campano,  palesemente superiore in ogni reparto.
Purtroppo la squadra di casa ha pagato,  come spesso accaduto durante questa travagliata stagione,  un inizio balbettante,  tanto da maturare quello svantaggio poi mai più rimediato durante l’arco della contesa. 
Eppure,  a fine terzo quarto,  Contento & C erano riusciti a scorgere le luci di posizione posteriore della navicella azzurra,  arrivando al minimo svantaggio di -3, ma è stato proprio in quel momento che la banda di coach Sacripanti ricacciava indietro gli avversari,  spegnendo definitivamente ogni loro velleità di rimonta. 
Alla fine sarà 81 a 71 per Napoli,  risultato che fotografa alla perfezione gli equilibri apprezzati in campo, con i partenopei più squadra, con ottimi schemi soprattutto di attacco e con pregevole giro palla.
Nelle fila giallonere nuova prestazione ‘monstre’di Clarke,  positivo Mortellaro,  Contento la solita garanzia; per il resto, Ogide quasi impalpabile,  Bottioni a volte troppo frenetico,  oltre la sufficienza Ikangi,  mentre Maganza, nei ritagli di tempo in cui è stato chiamato a difendere in campo i colori locali, è apparso incerto e timoroso,  evidentemente ancora estraneo agli automatismi della sua nuova squadra.
Ma non è tempo di troppe riflessioni: sino alla domenica delle Palme,  si giocherà 2 volte a settimana,  ed infatti mercoledì 10 scende nella città dei Campanili la Pallacanestro Ravenna,  compagine che, dopo un inizio zoppicante, sembra abbia preso coscienza dei propri mezzi. 
Palla a due mercoledì ore 20 e trenta 
Luca Ficuciello 
 
Foto Giammetta

Circa l'autore

Avatar

admin

Lascia un Commento